Il mare ci sdrucciola addosso e ci nutre di infinito, scordi l’aria natia: è acqua che nutre è acqua che respira. Simbolo di vita e di avventura, il mare ha sempre affascinato l’uomo ed è stato per lui specchio e miraggio.

«Il mare non ha paese nemmen lui, ed è di tutti quelli che lo stanno ad ascoltare, di qua e di là dove nasce e muore il sole».

Giovanni Verga

«La memoria è come il mare: può restituire brandelli di rottami a distanza di anni».

Primo Levi

«Quale mondo giaccia di là di questo mare non so, ma ogni mare ha l’altra riva, e arriverò».
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

  • Mare della distruzione, o del paradosso della vita

    «Ecco come bisogna essere! Bisogna essere come l’acqua. Niente ostacoli – essa scorre. Tro…
  • Aforisticamente Le barche a vela

    «La nave rollò come se si fosse liberata di un peso ingiusto; le vele schioccarono nel ven…
  • Abissi

    Un sommergibile oceanico, Classe Marconi della 2° Seconda Guerra Mondiale, era capace di p…
Carica ulteriori articoli correlati
Carica altro Riccardo Alberto Quattrini
  • Aforisticamente… il vento

    “Il cuore rallenta la testa cammina in quel pozzo di piscio e cemento a quel campo strappa…
  • Aforisticamente… l’acqua

    “L’acqua gorgoglia nei canali, sciaborda, sospira, rumoreggia lungo la riva e poi di colpo…
  • Aforisticamente… sorriso

    «Sorrise come soltanto i veri timidi sanno sorridere. Non era la risata facile dell’…
Carica altro Aforisticamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllate anche

Da Karl Marx a Maometto

”I radical chic delusi dal proletariato imborghesito hanno cercato nuova linfa nel Corano.…