La danza è arte, è la forma d’arte più perfetta, libera, intensa che ci sia, un corpo che è anima che si muove all’unisono con una musica che è un’altra magnifica forma d’arte, un corpo libero che si fa portare, guidare dalle note, fino a sentirle dentro di se, fino a lasciarsi guidare da queste, fino a essere un corpo stesso una musica, la musica, fino ad essere un corpo stesso l’arte… 

Non è sublime?

«La danza è una poesia in cui ogni parola è un movimento».

MATA HARI

«È un paradosso: la danza e la poesia sono tanto simili quanto profondamente diverse, ma al di là di struttura e contenuti emotivi sono unite dal ritmo. D’altronde il ritmo è sovrano di tutte le cose che hanno senso a questo mondo».

MARIA LUISA SPAZIANI

«Ho teso corde da campanile a campanile, ghirlande da finestra a finestra catene d’oro da stella a stella, e danzo».

ARTHUR RIMBAUD

Carica ulteriori articoli correlati
Carica altro Riccardo Alberto Quattrini
  • Aforisticamente… il Natale.

    ” Scendi con pace,/o neve: e le radici/difendi e i germi./Che daranno ancora/erba molta ag…
  • Aforisticamente… I sogni.

      ”Non c’è vento nei sogni dei bambini/ – immagini sequenza fantasia –/anche se…
  • Aforisticamente… maschere.

    “Ho indossato una maschera da quando sono nata. Sono stata sempre quello che hanno voluto …
Carica altro Aforisticamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllate anche

Pino Deodato, un poeta della forma e del colore.

” Il cammino nell’arte di Pino Deodato è iniziato a Nao di Jonadi (Vibo Valentia), dove è …