“Quando il libro nuovo arriva ancora “caldo”, poco più grande di un pane a cassetta, col suo sapore fatto di parole, speranze, delusioni condivise giorno dopo giorno, lo si sente nella mano come un alimento”.

(Valentino Bompiani)

 

“Scegli un libro. Ma forse lui ha scelto te”.

(Robert Sabatier)

 

“Una casa senza libri è come una stanza senza finestre”.

(Marco Tullio Cicerone)

  • Veronica Pivetti «Mai all’altezza»

    Veronica Pivetti: Attrice, doppiatrice, conduttrice televisiva e radiofonica. È conosciuta…
  • Aforisticamente I libri – due

      “Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine.” (Virginia W…
Carica ulteriori articoli correlati
Carica altro Riccardo Alberto Quattrini
  • Aforisticamente… il vento

    “Il cuore rallenta la testa cammina in quel pozzo di piscio e cemento a quel campo strappa…
  • Aforisticamente… l’acqua

    “L’acqua gorgoglia nei canali, sciaborda, sospira, rumoreggia lungo la riva e poi di colpo…
  • Aforisticamente… sorriso

    «Sorrise come soltanto i veri timidi sanno sorridere. Non era la risata facile dell’…
Carica altro Aforisticamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllate anche

Da Karl Marx a Maometto

”I radical chic delusi dal proletariato imborghesito hanno cercato nuova linfa nel Corano.…