L’aria che tira, oggi in Italia, con questa indecifrabile Pandemia“ è proprio triste, sembra di avere Un morto in casa con un Governo Conte Bis che è riuscito in pochi giorni a trasformare gli Italiani negli Appestati del mondo.

 

 

 

 

2020 “Anno bisesto, anno funesto” come recita la nota vulgata? Certo che sì! E come dar torto alla saggezza popolare: dal Brexit, al Coronavirus, fino a questo governo di inadeguati “dilettanti allo sbaraglio” il bisesto… è già abbondantemente funesto.

Prudentemente, pochi lo nominano, ma siamo proprio in quell’annus horribilis, che ha un sospetto 29 febbraio e il suono sinistro di 366 giorni.

L’aria che tira, oggi in Italia, con questa indecifrabile pandemia è proprio triste, sembra di avere un morto in casa con un Governo Conte Bis, che è riuscito in pochi giorni a trasformare gli Italiani negli appestati del mondo.

Per amore dei numerologi cabalisti, aggiungiamo anche la data “palindroma 02022020” appena passata (quella che si legge ugualmente avanti e indietro, da destra e da sinistra) e la sfiga, tra emergenze climatiche e la peste del 3° millennio, sembrerebbe nel suo anno d’oro: ma sarà vero?, e la Scienza cosa dice?

Sia come sia, tanto è sempre colpa dello “Sciacallo Salvini” chiediamoci invece perché “il Bisesto” si è fatto storicamente una così pessima nomea?

2020 “Anno bisesto, anno funesto” come recita la nota vulgata?

11 settembre 2001

Il detto “Anno bisesto, anno funesto” trae origine dagli antichi romani, che avevano a febbraio il “Mensis Feralis” ovvero il mese dedicato ai “Riti dei morti” ma, anche in tutto il medioevo troviamo

CAPODANNO 2000 : LA PAURA DEL MILLENNIUM BUG

numerosi scritti, che ammoniscono alla pericolosità del Bisesto; fino a noi, e guarda caso l’inizio del millennio fu proprio bisestile, con un tondo, tondo 2000, coronato da epocali “Paure informatiche” e dalla solita sindrome da fine del mondo: l’11 settembre era dietro l’angolo, giustificato dall’altro detto: “Anno bisesto anno funesto e triste quello che gli viene appresso”.

Detti sul Bisesto, hanno sbizzarrito anche dotti e poeti, ve ne sono “un cesto” e recitano dal generalista: “Anno bisesto tutte le cose van di traverso”, fino al maschilista: “Anno bisesto tutte le donne senza sesto”, al previdente: “Se l’anno è bisestile, riempi il sacco e il barile”, fino al pragmatico: “Anno bisesto che passi presto!”.

Il 29 febbraio si festeggiano: Sant’Augusto Chapdelaine, Sant’Ilaro papa, Sant’Osvaldo di Worcester e la Beata Antonia di Firenze; Santi che ovviamente non spariscono negli altri anni, ma vengono aggregati ai Santi del giorno prima. Per la cronaca, chi nasce il 29 febbraio, beato lui, può avere due compleanni e festeggiare sia il 28 febbraio, che il primo marzo! Ma, concludendo, questo Bisesto è veramente foriero di disgrazie e sventure, sì o no?

Certo che sì! E come dar torto alla saggezza popolare: dal Brexit, al Coronavirus, fino a questo governo di inadeguati “dilettanti allo sbaraglio” il bisesto . . è già abbondantemente funesto!

Fate un pò voi: incominciando con il mitico controverso ’68, andiamo dai terremoti di Messina, del Belice e del Friuli, verificatisi nel 1908, nel 1968 e nel 1976, a quello del 1960 ad Agadir in

Terremoto di Messina del 28 dicembre 1908 Vittime tra 90.000 e 120.000

Marocco, dove uccise un terzo della sua popolazione, fino a quello recente del 2016 ad Amatrice.

Naufragio Costa Concordia 13 gennaio 2012

Degno di nota il 2004, anno in cui si scatenò lo “Tsunami epocale” nell’Oceano Indiano e come non ricordare il 2012, l’anno della fine del mondo per i Maya, cosa, per nostra fortunata, mai avvenuta. Di contro, in quel bisesto del 2012, l’incauto Francesco Schettino dimenticò a casa “Cornetti e santino di San Gennaro” portando la Costa Concordia a schiantarsi su uno scoglio all’isola del Giglio!

L’avvocato del popolo Giuseppe Conte è nato nel “Bisesto 1964”, ma ha fatto sapere di essere molto devoto di San Pio da Pietrelcina, ha un ministro della salute, che si chiama “Speranza” e un portavoce, che viene dal “Grande Fratello”: basteranno a tutelare i nuovi “Appestati Globali” per il resto dell’anno?

 

Andrea Cometti

 

Per gentile concessione:  

Fonte Fonte Accademia Nuova Italia del 29 febbraio 2020

Carica ulteriori articoli correlati
  • «IL GATTO E LA VOLPE»

    ”Il dopo voto in Umbria: Italiani “prigionieri”? Sembra proprio che il copione…
Carica altro Andrea Cometti
  • «APPUNTI POLITICI SULLA LIBERTÀ»

    ”La libertà dell’individuo, prima di essere una condizione giuridica, sociale, finanche me…
  • «PROMETEO PRIGIONIERO»

    ”Prometeo è incatenato alle mura domestiche, vola sbattendo le ali come un uccello chiuso …
  • «LE VERGINI DAI CANDIDI MANTI»

    ”Detestiamo la volgarità, ma quando ci vuole, ci vuole. Ci sono in giro troppe vergini dai…
Carica altro Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllate anche

«IL GATTO E LA VOLPE»

”Il dopo voto in Umbria: Italiani “prigionieri”? Sembra proprio che il copione…