Ci sono libri che lasciano senza parole, ancor prima di aprirli…

 

IH OH! IH OH! IH OH!

 

 

Ci sono libri che lasciano senza parole, ancor prima di aprirli. È il caso di un paio di titoli appena usciti che solo dalla copertina hanno tutto l’aspetto di una sonora presa per i fondelli del lettore mediamente dotato di capacità cognitive o perlomeno di pollice opponibile.

Sto parlando di Alla ricerca della morale perduta di Eugenio Scalfari e Pachidermi e pappagalli – Tutte le bufale sull’economia a cui continuiamo a credere, di Carlo Cottarelli. Non è uno scherzo, esistono veramente, potete comprarli nelle “migliori” librerie tradizionali e online, e probabilmente nei prossimi mesi avranno anche un discreto riscontro di vendite.

Scalfari che insegna dove andare a cercare la morale perduta e Cottarelli che smaschera le bufale economiche sono qualcosa che va oltre l’ossimoro, oltre il paradosso, oltre la barzelletta, oltre il pudore, oltre la fake. Oltre.

Se tutto ciò non ha ancora provocato il decesso seduta stante causa collasso da risate di nessuno, significa che siamo proprio assuefatti a tutto, e dal mondo dell’editoria come strumento per la diffusione del bipensiero unico possiamo veramente aspettarci qualsiasi aberrazione.

La tentazione sarebbe quella del “non ci resta che piangere”, ma noi, da bravi reazionari che in un momento grave come questo non possono certo permettersi di perdere il senso del ridicolo, ci siamo immaginati, procedendo di questo passo, cosa potrebbe riservarci la grande editoria nei prossimi mesi, in una specie di fantasiosa proiezione per il futuro. Ne è uscita una piccola biblioteca con titoli e copertine altrettanto bizzarri di quelli veramente in libreria. Ma abbiamo la forte impressione che la fantasia più strampalata non potrà mai stare al passo con la realtà. Basta aspettare.

 

Marco Manfredini

 

DELLA SERIE “ORRORI” EDITORIALI

 

Per gentile concessione Ricognizioni 27 novembre 2019

Fonte Ricognizioni 27 novembre 2019

 

Carica ulteriori articoli correlati
Carica altro Marco Manfredini
Carica altro Cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllate anche

«NESSUNO ERA COMUNISTA… CARO GUCCINI, TROPPO FACILE RINNEGARLO ADESSO»

”Troppo facile. Sarà pure vero che Francesco Guccini non è mai stato comunista, come ha sv…