I film sul poker sono un grande classico del cinema. Il poker è un tipo di gioco che si presta perfettamente alla settima arte. Perché, in fondo, il cinema è trucco e spettacolo, e il poker si basa proprio sul saper bluffare. Sulla perfetta gestione della narrazione interna al gioco grazie alla propria mimica, ai movimenti del corpo e del viso. Ecco dieci film sul poker che meritano di essere visti e rivisti.

   

La stangata(1973). Il classico di George Roy Hill con Paul Newman e Robert Redford, nei panni di due truffatori in cerca di vendetta contro un potente gangster. Un film sul poker classico e un grande “film di rapina”.

Il giocatore – Rounders (1998). Un cast leggendario – Matt Damon, Edward Norton, John Malkovich, John Turturro – per un dei classici assoluti dei film sul poker. Storia di un giovane giocatore costretto a sfidare un pericoloso strozzino per saldare i debiti di un amico. Epica la scena iniziale in cui il protagonista spiega le regole del gioco grazie alla voce fuori campo.

21 (2008). Jim Sturgess interpreta uno studente geniale che entra in un team di colleghi abili nel contare le carte, e sbanca i casinò. 21 è tratto da una storia vera e non mancherà di esaltare i fan del poker… e accendere qualche falsa speranza! Ma non provateci a casa.

   

Casino Royale (2006). Uno dei migliori film di 007 e uno dei migliori film sul poker. Casino Royale vede Daniel Craig nel ruolo di James Bond, incaricato di sfidare un pericoloso signore della guerra a una ricca partita di poker in un casinò del Montenegro. Ma la partita a poker, straordinaria, è solo una piccola parte di questo fantastico film d’azione.

 

Le regole del gioco (2007). Dal regista di L.A. Confidential ed 8 Mile, Curtis Hanson, un film in cui Eric Bana tenta di riscattarsi attraverso il poker, ma deve prima sfidare a duello suo padre. Il poker come promessa di una nuova vita ma anche occasione per sotterrare l’ascia di guerra e riappacificarsi con il passato.

Cincinnati Kid (1965). Basterebbero i nomi di Steve McQueen e Norman Jewison, regista, quest’ultimo, di capolavori come Jesus Christ Superstar e La calda notte dell’ispettore Tibbs, per rendere Cincinnati Kid uno dei più imperdibili film sul poker di sempre. McQueen interpreta un giovane giocatore che, nella New Orleans degli anni ’30, sfida uno dei maestri assoluti del poker in una partita dalle puntate altissime.

Maverick (1994). Mel Gibson e Jodie Foster sono i protagonisti di questa classica avventura western diretta da Richard Donner e ispirata a una celebre serie TV. Scorribande leggere e piene di ritmo, ancorate intorno alla passione del protagonista, il truffaldino Maverick, per il tavolo da poker.

 

Poker Generation (2012). Due fratelli agli antipodi sbancano un prestigioso torneo a Malta in questo film italiano diretto da Gianluca Minigotto e ispirato alla vera storia di Filippo Candio, un ragazzo sardo che si trasferì a Milano per diventare giocatore professionista di poker.

 

 Regalo di Natale (1986) Dal regista Pupi Avati, una parabola natalizia che di natalizio ha poco. Diego Abatantuono, Alessandro Haber, George Eastman, Carlo Delle Piane e Gianni Cavina sono i protagonisti di Regalo di Natale, tutto incentrato su una lunga partita a poker che farà emergere gli aspetti peggiori di ciascuno dei giocatori.

  Asso (1981) Adriano Celentano si muove nel mondo delle bische clandestine anni ’80 in questa divertente commedia di Castellano e Pipolo, in cui è affiancato da Edwige Fenech. Abile bluffatore, Asso dovrà sfidare a poker il temibile Marsigliese.

  • Jacques Tati, poesia senza parole.

    Senza trama e senza dialoghi, senza volgarità e senza violenza, che spazio può avere oggi …
Carica ulteriori articoli correlati
Carica altro Riccardo Alberto Quattrini
Carica altro Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllate anche

IL MOSCONE- (Lucilia Caesar)

”Ludano Furlan, autotrasportatore friulano, si ritrovava trasformato in un moscone verde. …