Uscito nel 1995, il film Casino appartiene ormai ai grandi classici cinematografici

Robert De Niro è Asso all’interno del Tangiers. W/p.d.

DIETRO LE QUINTE DEL FILM CASINO


Uscito nel 1995, il film Casino appartiene ormai ai grandi classici cinematografici. Un film che è riuscito a mettere d’accordo cinefili ed appassionati del mondo casinò.

Storia e curiosità sul film

La locandina del film

Il film Casino del 1995 ha avuto la fortunata regia di Martin Scorsese accompagnato nel cast da grandissimi attori del calibro di Robert De Niro, Sharon Stone e Joe Pesci. Con un cast così la riuscita del film non poteva che essere certa e farlo diventare uno dei classici più amati di sempre. La storia di Casino si ispira ad un libro, pubblicato lo stesso anno, scritto da Nicholas Pileggi e dal titolo: “Amore e onore a Las Vegas”. La trama racconta in dettaglio le attività criminali di alcuni mafiosi americani nella cornice dei casino degli anni ’80. Lo stesso più o meno accade nel film di Scorsese in cui ebreo-americano giocatore d’azzardo interpretato da De Niro, viene incaricato dalla mafia di Chicago di controllare le attività giornaliere di un casinò. Grazie a questo compito il film riesce ad entrare dettagliatamente nella descrizione della gestione dei casinò da parte della mafia. Per questo motivo è diventato uno tra i più avvincenti esempi del gioco d’azzardo visto sul grande schermo. Oltre a raccontare una storia piuttosto entusiasmante, ciò che ha reso celebre questo film, sono state anche le varie curiosità che lo hanno avvolto. Ad esempio, quasi tutte le conversazioni intercorse tra De Niro e Joe Pesci furono frutto di una continua improvvisazione. Scorsese si limitava semplicemente a descrivere la scena per come voleva si sviluppasse, quale piega dovessero prendere i dialoghi ed i due attori si lanciavano in improvvisazioni continue. Un’altra curiosità riguarda una critica che un giornalista mosse a Martin Scorsese e cioè il fatto che nei suoi film, sembrava non esserci spazio per personaggi femminili. Per questo si presentò con uno tra i personaggi femminili più validi ed iconici, Sharon Stone. Un’ultima curiosità: tutte le scene all’interno dei casinò sono state girate al Riviera durante la notte per evitare che ci fossero troppi clienti. Un’ultima curiosità riguarderebbe la veridicità della storia. Il film inizia con una dichiarazione sui fatti narrati che sarebbero legati ad una storia vera e realmente accaduta. Tuttavia non viene mai fatto il vero nome del casinò sebbene ci siano diversi indizi che lasciano pensare che si tratti del Casinò Stardust di Las Vegas. Uno fra tutti proprio il brano Stardust che si sente diverse volte durante tutto il film.

Dal cinema alla realtà

Dal suo anno di uscita, il 1995, il film di Scorsese non ha mai smesso di stupire ed affascinare il suo pubblico mettendo in risalto il ruolo dei casinò negli anni ’70. Oggi le cose sono totalmente cambiate e per quanto Las Vegas resti una meta anche turistica per gli amanti dei tavoli verdi, ciò che spopola sono le piattaforme online dei migliori casinò. Forse negli anni ’70 era impensabile credere di poter giocare al videopoker o alle slot direttamente e comodamente da casa propria. Oggi il mondo dei casinò si è completamente spostato sulle varie piattaforme anche grazie all’uso di grafiche molto accattivanti e coinvolgenti. Le slot online si ispirano a temi abbastanza alla moda come personaggi dei fumetti, di film, o a band rock di grido. Nonostante la comodità di giocare da casa propria, il film di Scorsese è ancora un cult per i nostalgici del tavolo verde, delle luci, dell’adrenalina che si avverte in mezzo alle slot ed ai videopoker. Il tutto amplificato dalla partecipazione di geni del cinema, attori di spessore e di grande fascino. De Niro e Joe Pesci sono mostri sacri del cinema ed hanno dato alla storia un contributo non indifferente e coerente con una realizzazione brillante. Non è un caso, che il genio creativo dei suoi attori, siano riusciti a fare, di questo film, un grande ed intramontabile classico del cinema. Tutto questo non ha impedito che il mondo del gioco online superasse in termini di interesse del pubblico i numeri dei casino terrestri. Oggi sono milioni nel mondo gli utenti che aprono un conto online per giocare alle slot preferite o per cercare di guadagnare un jackpot o semplicemente per passare il tempo attorno ad un tavolo da poker con giocatori reali provenienti da tutto il mondo. Inoltre le frontiere di sviluppo del gambling sembrano non arrestarsi. Se facebook sta pensando di convertirsi in Meta e di ricreare un metaverso, non è difficile pensare che anche i casinò online diventeranno un luogo virtuale in cui entrare con un avatar per giocare con la realtà aumentata.

Scene da… film!

Sebbene dagli anni ’70 siano cambiate moltissime cose, ciò che resta uguale è la passione che milioni di giocatori hanno per i casinò. Che sia un casinò terrestre o una stanza online poco cambia; giocare ad una slot o al poker è sempre un’esperienza che mette adrenalina e che si segue con passione, con pazienza, spesso anche con studio e che può durare moltissime ore senza che ci si annoi. Le slot oggi non sono più solo un semplice gioco ma fanno ormai parte della pop culture. Per questo motivo molti sviluppatori di software prendono in prestito trame di film popolari o traggono ispirazione dall’arte ed anche dalla letteratura per studiare grafiche sempre più reali ed accattivanti. Magari tra qualche anno, sul grande schermo potremo vedere degli attori recitare in un film dedicato alle slot online.

Riccardo Alberto Quattrini

 

 

 

Carica ulteriori articoli correlati
Carica altro Riccardo Alberto Quattrini
Carica altro ARTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Controllate anche

«IL SENSO DELLA GUERRA NEL XXI SECOLO»

”In Europa, eccetto che in Jugoslavia, la pace regna dalla fine della seconda guerra mondi…