Prima o poi finirà, questo incubo…

Illustrazione di copertina: Joey Guidone

DOPO LA PANDEMIA…


Prima o poi finirà, questo incubo, e quando tutto sarà finito, ecco cosa potrebbe succedere agli scellerati fanatici del lockdown. Per comodità useremo le iniziali F. L. per fanatico del lockdown.

   F.L. Stasera ho proprio voglia di andare a mangiare una buona bistecca alla fiorentina in questo ottimo ristorante.

   RISTORATORE: Mi dispiace, ma per Lei siamo chiusi.

   F.L.: Ma come? Vedo che il locale è pieno di gente e qualche posto libero c’è.

   R: Sì, ma non per Lei.

   F.L.: E perché mai?

   R: Perché per Lei la nostra attività sarebbe dovuta morire; ha applaudito alle scellerate chiusure dei governi precedenti, per cui Lei non è gradito qui, né in altri ristoranti, perché abbiamo istituito un passaporto di gradimento, e Lei non ne ha diritto.

   F.L.: Va bene, mangerò a casa, andrò ad ascoltare un concerto.

   DIRETTORE D’ORCHESTRA (dal podio): Io non inizio il concerto se prima il signor F.L. non lascia la sala.

   F.L.: E perché?

   DIRETTORE D’ORCHESTRA: Lei ha approvato la chiusura dei teatri, quindi, perché io dovrei adesso fare musica per Lei? Vada via, non è gradito.

   F.L.: Va bene, andrò in un bar.

   BARISTA: Se vuole, un caffè glielo faccio anche, ma lo deve consumare fuori.

   F.L.: Ma come? È pazzesco, fuori fa freddo.

   BARISTA: Ah, ora lo trova insensato e stupido, ma allora era contento che gli altri dovessero berlo fuori, al freddo. Era insensato e stupido anche allora, perché non lo ha notato prima?

   F.L.: Va bene, andrò in un museo, visto che sono aperti anche la sera.

   GUIDA: Mi scusi, ma lei non può entrare.

   F.L.: Ma scusi, è un complotto?

   GUIDA: Sì, certo, mi fa piacere che lo abbia capito: vede che quando vuole, o meglio, quando le cose La colpiscono in prima persona, le cose le vede? Lei era d’accordo che i musei fossero chiusi, perché adesso dovrebbe goderne? Non potrebbe capire l’arte che c’è qui dentro, perché apprezzare l’arte significa essere liberi, aperti, avere capacità critica e Lei non l’ha avuta quando La hanno rinchiusa: non ha detto nulla, non si è fatto alcuna domanda. Quindi no, Lei non potrebbe capire.

   F.L.: Quindi che posso fare? Solo tornare a casa?

   GUIDA: Sì, se ne stia a casa. È meglio. Per noi, soprattutto: è il mondo che Lei ha voluto. Se lo goda. Da solo.

Stefano Burbi

Illustrazione di copertina: Joey Guidone

 

Fonte: The UnconditionalBlog del 27 marzo 2022

Carica ulteriori articoli correlati
Carica altro Stefano Burbi
  • «IL CALAMAIO»

    ”Un racconto fantasmagorico su ciò che la mente può vaneggiare, favoreggiare su un calamai…
  • «PIANO TERRA (PARTE SECONDA)»

    ”l’Occidente ha la piena consapevolezza che le modalità, chiamiamole analogiche, del siste…
  • «PIANO TERRA (PARTE PRIMA)»

    ”I ruderi della democrazia. Declino del capitalismo atlantico. Progetto progressista-ordol…
Carica altro RACCONTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.