Leggere non è solo una piacevole attività ricreativa

LA LETTURA E LA SUA GRANDE CAPACITÀ DI ELEVARE L’ANIMA

E IL COMPORTAMENTO SOCIALE DELL’INDIVIDUO

I libri da sempre sono considerati ottimi mezzi per crescere interiormente e sviluppare maggiore consapevolezza di sé e degli altri


Leggere non è solo una piacevole attività ricreativa, ma può trasformarsi in una vera e propria palestra per la mente e per lo spirito.

Attraverso le pagine di un libro entriamo in contatto con mondi, storie ed esperienze diverse dalle nostre. Ciò favorisce lo sviluppo dell’empatia, ovvero della capacità di mettersi nei panni degli altri e comprenderne il punto di vista. Leggendo impariamo anche ad allargare i nostri orizzonti culturali ed emotivi. Molti studi hanno dimostrato che chi legge con regolarità è più tollerante nei confronti del prossimo e meno propenso ai pregiudizi. I libri ci insegnano che dietro ogni persona si nasconde una storia complessa, che merita di essere compresa nella sua totalità.

La lettura una vera palestra per la mente e lo spirito ©2024 crono.news – Art by @iphotox

La lettura migliora anche il nostro vocabolario e la capacità di esprimere pensieri complessi. Questo torna utile nella comunicazione con gli altri, permettendoci di avere conversazioni più ricche e profonde. Inoltre, si è dimostrato che chi legge è generalmente più ricettivo verso tematiche sociali importanti come la solidarietà, l’inclusione sociale e l’uguaglianza. I libri, dunque, non sono solo divertenti passatempi, ma rappresentano degli straordinari strumenti per crescere come individui più consapevoli e aperti al prossimo. Bastano pochi minuti al giorno passati tra le pagine di un romanzo per arricchire la nostra vita interiore e i nostri rapporti con gli altri.

La lettura svolge quindi, sicuramente un ruolo estremamente importante nella formazione di una persona sotto diversi aspetti:

  • Culturale: leggere arricchisce la conoscenza su una moltitudine di argomenti, allarga gli orizzonti mentali e rende più curiosi.
  • Cognitivo: stimola la capacità di concentrazione, analisi, pensiero logico-critico e immaginazione.
  • Linguistico: accresce il vocabolario, la sintassi e l’abitudine all’espressione scritta e orale.
  • Empatico: permette di comprendere altri punti di vista e storie, sviluppando sensibilità ed empatia.
  • Identitario: la lettura di generi formativi contribuisce a scoprire sé stessi e i propri valori.
  • Sociale: chi legge solitamente è più tollerante, aperto al dialogo ed interessato agli altri.
  • Etico: molti testi trasmettono valori positivi come l’uguaglianza, la giustizia, la compassione.
  • Emozionale: leggere coinvolge emotivamente e rafforza la sfera affettiva.

Per tutti questi motivi, leggere regolarmente fin dall’infanzia e adolescenza sia fondamentale per sviluppare appieno le proprie potenzialità umane e crescere come individui più consapevoli.

LA MAGIA DELLA LETTURA

La Magia della lettura – script by M. Luchini – Art by @iphotox – ©2024 crono.news

In un tempo indefinito in un ambiente surreale, due ragazzi si trovano seduti in terra circondati da una moltitudine di libri. La luce soffusa e calda crea un’atmosfera intima e accogliente. I libri sono disposti in modo caotico su alcune librerie, e molti di essi sono impilati sul pavimento, creando un’immagine suggestiva e affascinante.

Il ragazzo e la ragazza si guardano negli occhi, catturati dalla magia del luogo. Si scambiano sorrisi compiaciuti e iniziano a parlare, avvolti da un senso di mistero e curiosità. Mentre i loro sguardi incantati vanno e vengono tra i libri, cercando di coglierne i titoli e le copertine. Ogni libro sembra avere una propria anima e nascondere una storia affascinante e un mondo tutto suo da scoprire.

La conversazione tra i due ragazzi fluisce liberamente, spaziando tra argomenti leggeri e profondi. Si scambiano opinioni sui libri che li intrigano di più, condividono le loro esperienze di lettura e si raccontano le storie che li hanno affascinati di recente. Il ragazzo prende un libro da una pila in terra e comincia a sfogliarlo con interesse. La ragazza osserva le sue reazioni e gli chiede cosa ha scoperto. Egli, con entusiasmo, inizia a raccontarle la trama e i temi trattati dal libro, coinvolgendola nella sua scoperta.

La lettura ed i suoi mondi immaginari – script by M.Luchini – Art by @iphotox ©2024 crono.news

Man mano che la conversazione prosegue, i due giovani si rendono conto che quel luogo, quella stanza stessa sembra rispecchiare i mondi immaginari contenuti nei libri. Le pareti ed il soffitto, come un cielo, sembrano assumere sfumature diverse e luminose, come se si trasformassero continuamente per riflettere gli umori e le emozioni evocate dalle storie.

In quell’ambiente surreale, il ragazzo e la ragazza si sentono liberi di esplorare le loro passioni, di condividere pensieri profondi e di lasciarsi trasportare dalle storie che li circondano. Questo luogo magico pieno zeppo di libri diventa quasi come un santuario per la loro mente e la loro creatività, un luogo dove possono immergersi completamente nel mondo della letteratura e dell’immaginazione.

In quel momento, il ragazzo e la ragazza si rendono conto che la Magia dei libri può davvero unire le persone, creando una connessione profonda tra loro. Si scambiano uno sguardo complice e continuano a esplorare il tesoro di storie che li circonda, lasciandosi avvolgere dalla bellezza della conoscenza e dalla potenza delle parole.

Mariano Luchini

 

 

 

 

 

 

Carica ulteriori articoli correlati
  • «ALLORA, È IA?»

    Il regno dell'arte ha dato vita a una fusione accattivante di ingegno umano, creatività ed…
Carica altro Mariano Luchini
Carica altro CULTURA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllate anche

«ALLORA, È IA?»

Il regno dell'arte ha dato vita a una fusione accattivante di ingegno umano, creatività ed…