PACTA SUNT SERVANDA: NON PAGHEREMO IL GAS IN RUBLI

MA I PATTI NON CONTANO PER RUBARE GLI YACHT


Pacta sunt servanda

Pacta sunt servanda. Se lo stuolo di chierici adoranti che circonda Sua Divinità Mario Draghi (al servizio di un Dio americano) conoscesse il latino, ci saremmo già ritrovati il monito sulle prime pagine dei quotidiani di regime. I patti sul pagamento del gas e del petrolio devono essere rispettati. E visto che prevedono pagamenti in euro o dollari, l’obbligo di utilizzare il rublo non esiste.
Peccato che Sua Divinità abbia scippato yacht, ville e conti correnti agli oligarchi russi, fregandosene di ogni rispetto del diritto di proprietà. Violando ogni patto civile. Pacta sunt servanda solo quando fa comodo. E a Draghi fa comodo imporre le sanzioni decise da Biden ma non accetta che Putin risponda sullo stesso piano. Perché io sono io e voi non siete un c…

Adesso il governo romano della colonia statunitense fa l’offeso perché a Mosca hanno deciso che alle sanzioni si risponde con le sanzioni. Perché il grano dovrà essere pagato in rublo. Ma a Draghi – che sostiene che le sanzioni sono già state particolarmente efficaci – dà fastidio ammettere che il rublo è già tornato ai livelli precedenti all’inizio del conflitto in Ucraina. E difatti non lo dice.
Non dice che la generosità del padrone americano ci permetterà di pagare il gas molto di più rispetto a quello russo. Non dice che, in questo modo, l’economia italiana perderà ogni competitività internazionale.

No, le sanzioni – secondo lui – fanno male solo alla Russia.
È vero che Putin non può dirottare facilmente il gas dall’Europa all’India ed alla Cina per mancanza di adeguate infrastrutture. Ma senza gas russo, nell’immediato si bloccano Italia e Germania. Già l’inflazione sta volando molto più di quanto raccontino le statistiche ufficiali italiane. Ma con fabbriche chiuse, trasporti bloccati, energia a singhiozzo per le famiglie, il disastro sarebbe completo. Ed anche rapido.
È quello che vuole Biden, che vogliono i suoi burattinai per eliminare la concorrenza europea e trasformarla in una grande colonia Usa. E Sua Divinità sta eseguendo il compito nel migliore dei modi.

Augusto Grandi

 

 

 

 

Fonte: ElectoMagazine

Carica ulteriori articoli correlati
Carica altro Augusto Grandi
Carica altro ATTUALITÀ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Controllate anche

«IL MERCATO DEL LAVORO NON FUNZIONA PIÙ. MA NESSUNO VUOL PRENDERNE ATTO»

”Purtroppo, i giovani hanno creduto agli imprenditori …