Dopo due anni arriva la conferma ufficiale. Il vaccino anti Covid-19 BioNTech/Pfizer non è stato testato per fermare i contagi

PFIZER CONFESSIONI ANTE LITTERAM


I giornali non lo hanno messo in prima pagina, né i notiziari televisivi hanno aperto con la notizia bomba che dalle carte di Pfizer emerge come la società farmaceutica già sapesse ad agosto del 2022 come la pseudo vaccinazione con il suo siero genico comportava una percentuale di rischio assolutamente inaccettabile, anzi catastrofico e che erano stati “contati” 1.600.000 casi avversi molti dei quali gravi e debilitanti. E questo si badi bene solo per il vaccino Pfizer e in un contesto di vigilanza passiva e non attiva che di fatto ha tenuto nascosti” molti casi. Tutto questo si evince dai documenti riservati rilasciati dal colosso farmaceutico all’autorità di regolamentazione dei farmaci dell’Unione europea. E tutto questo dimostra che Pfizer sapeva fin dall’inizio della pericolosità del suo vaccino. In uno dei documenti rilasciati, un terzo degli eventi avversi è stato classificato come grave, ben al di sopra dello standard per i segnali di sicurezza solitamente fissato al 15%; ma in realtà questo è un dato molto edulcorato perché nel 60 per cento dei casi è stato segnalato con “esito sconosciuto” o “non recuperato”, quindi molte delle lesioni non erano transitorie.

Inoltre, il maggior numero di casi, al contrario di quanto si possa pensare si è verificato nella fascia di età 31-50 anni e il 92% non presentava alcuna comorbilità, il che rende molto probabile che sia stato il vaccino a causare lesioni così diffuse e improvvise. Queste cifre suggeriscono che ogni pseudo vaccinazione fatta con questi sieri dovrebbe essere immediatamente sospesa, ma invece si sospendono i medici che sono contro la vaccinazione che per motivi di profitto dovrebbe diventare una sorta di malattia endemica delle società occidentali. Eppure, un documento riservato dell’azienda di 393 pagine  , datato 19 agosto 2022, mostra che molte diagnosi allarmanti post vaccino di cui la multinazionale era a conoscenza già dopo il primissimo periodo di vaccinazione:

  • Sapeva di 73.542 casi di disturbi vascolari di ogni tipo compresi quelli più rari
  • C’erano centinaia di categorie di disturbi del sistema nervoso, per un totale di 696.508 casi
  • Ci sono stati 61.518 eventi avversi di disturbi oculari che è una cosa ben strana per un vaccino
  • Allo stesso modo, ci sono state oltre 47.000 patologie dell’orecchio, inclusi quasi 16.000 casi di acufene, che persino i ricercatori della Mayo Clinic  hanno osservato come un effetto collaterale comune e molto fastidioso
  • Ci sono stati circa 225.000 casi di disturbi della pelle e dei tessuti
  • Sono stati catalogati stati circa 190.000 casi di affezioni respiratorie
  • In modo inquietante, ci sono stati oltre 178.000 casi di disfunzioni riproduttive o al seno, incluse disturbi che non ti aspetteresti, come 506 casi di disfunzione erettile negli uomini.
  • In modo molto inquietante, sono stati osservati oltre 77.000 disturbi psichiatrici dopo le iniezioni, dando credito alla  ricerca del Dr. Peter McCullough che ha osservatocasi di studio che mostrano la psicosi correlata alla vaccinazione
  • Naturalmente, si sono osservati 127.000 danni cardiaci di molti tipi oltre alla miocardite cardiache che coprivano la gamma di circa 270 categorie di danni cardiaci, inclusi molti disturbi rari, oltre alla miocardite
  • C’erano oltre 100.000 disturbi del sangue e linfatici, per entrambi c’è una grande quantità di letteratura che li collega alla proteina spike

L’ampia gamma di lesioni che colpiscono ogni singolo sistema di organi è semplicemente straordinaria. Eppure, fino ad oggi, le burocrazie sanitarie che dovrebbero controllare etichettano il vaccino Pfizer come sicuro ed efficace, cosa che un domani potrebbe avere rivolti penali. Inoltre, i bugiardini non menzionano alcuno di questi effetti. Fino ad oggi, l’etichetta indica che l’iniezione è un vaccino completamente protettivo e inoltre il bugiardino non menziona affatto tutti questi effetti collaterali, come richiesto dalla legge. Insomma, il sistema sanitario dei Paesi occidentali, al di là della loro diversità si sta trasformando in un sistema criminale volto a fare soldi della pelle delle persone, a mentire, a nascondere i dati o a ignorarli quando essi sono nocivi per gli affari, sebbene essi siano stati raccolti dagli stessi produttori dei vaccini.

Redazione 

 

 

 

 

Carica ulteriori articoli correlati
Carica altro Redazione Inchiostronero
Carica altro MEDICINA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllate anche

«VIVA DANTE»

Certamente la stupidità è l’elemento più abbondante della contemporaneità …