Duecento anni fa Mary Shelley dava alle stampe un romanzo che è la trasposizione fantastica delle scoperte dell’epoca e che ne esorcizza le paure.

Pages 1 2
Carica ulteriori articoli correlati
  • «Le parole di Sara»

    ”Il tempo del silenzio è finito. La donna invisibile è tornata. …
  • «Triangolo a Rodi»

    ”Agatha Christie non andò mai a scuola, eppure è diventata la più grande scrittrice di gia…
  • «PIENA»

    ”Grande narratore dell’assenza e della perdita in tutte le loro accezioni, Philippe Forest…
Carica altro Riccardo Alberto Quattrini
Carica altro Ritratti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllate anche

«Le parole di Sara»

”Il tempo del silenzio è finito. La donna invisibile è tornata. …