Una lingua “morta” che però  continua a godere di ottima salute. Quante volte, nel parlare e nello scrivere, adoperiamo termini latini o di provenienza latina?

Tertium non datur.

Il terzo non è concesso, non esiste una terza soluzione. Siamo davanti a un dilemma, a due sole possibilità di scelta. In filosofia si chiama «principio del terzo escluso». «Al termine del processo, l’imputato o viene assolto o viene condannato: tertium non datur.» concettualmente fragili, ma retoricamente dirompenti sono gli slogan specialmente alternativi, come:

«O Roma o morte» (Giuseppe Garibaldi, 1862),

«O la Repubblica o il caos» (Pietro Nenni, 1946).

Tertium non datur si può anche tradurre: i casi sono due. Che era il titolo di una filastrocca circolava in Italia ai tempi di Caporetto (1917): «Adesso ti chiameranno alle armi e i casi sono due: o ti fanno abile o ti scartano. Se ti scartano, te ne freghi; se ti fanno abile i casi sono due: o ti assegnano alle armi speciali o ti mandano in fanteria. Se ti assegnano alle armi speciali, te ne freghi; se ti mandano in fanteria i casi sono due: o ti mandano in zona di guerra o ti tengono nella territoriale. Se ti tengono nella territoriale, te ne freghi; se ti mandano in zona di guerra i casi sono due: o ti destinano alle retrovie o ti sbattono al fronte. Se ti destinano nelle retrovie, te ne freghi; se ti sbattono al fronte i casi sono due: o sei ferito leggermente o sei ferito gravemente. Se la ferita è leggera, te ne freghi; se invece è grave i casi sono due: o crepi o guarisci. Se guarisci, te ne freghi; se crepi i casi sono due: o vai all’inferno o vai in paradiso. Se vai in paradiso, te ne freghi; se vai all’inferno i casi sono due: o trovi Cecco Beppe (morto nel 1916, N.d.R.) o non lo trovi. Se non lo trovi, te ne freghi; se lo trovi i casi sono due: o lui impicca te o tu impicchi lui: se tu impicchi lui, te ne freghi; se lui impicca te, requie all’animaccia tua».

Carica ulteriori articoli correlati
Carica altro Riccardo Alberto Quattrini
Carica altro Se tornasse Cicerone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Controllate anche

«NESSUNA VIA D’USCITA SE NON L’OSTILITÀ»

”Gli Stati Uniti sono intrappolati nella spirale mortale di un militarismo inarrestabile e…