Non ho mai approfondito il caso Epstein…

Epstein e Clinton and Island Temple

TUTTI I PEDOFILI DI LORO SIGNORI


Non ho mai approfondito il caso Epstein perché dopotutto certi vizi sono comuni nelle élite, ma quando queste pretendono esplicitamente di essere un esempio da seguire e si vogliono trasformare in un ambiguo archetipo di virtù, allora la faccenda diventa politica e investe il cuore stesso della governance occidentale. Nei giorni scorsi sono arrivati i primi documenti che riguardano il ben noto distributore di bambini per ricchi e già si può vedere – a parte il patetico Clinton che ha confessato di essere attratto dalle bambine e il real porco, in arte principe Andrea, con i suoi abusi su una ragazzina – come la costellazione di clienti di Epstein cominci sempre più a coincidere con quella che è alla base della narrazione emergenziale grazie alla quale si sta tentando di scardinare la democrazia. Comincia insomma a risultare evidente che la “distribuzione” di bambine e bambini ai personaggi del potere essenzialmente anglosassone, anche se non mancano i  notabili delle colonie non serviva certo a favorire i guadagni personali di Epstein, anzi questa era davvero la cosa più marginale, ma serviva a coinvolgere sempre più persone con un certo potere dentro una bolla ricattatoria affinché esse non potessero opporsi ai disegni dei massimi globalisti e ne divenissero anzi complici e/o esecutori di secondo o terzo livello.

Non ho niente di originale da dire al proposito, ma mi limito a mettere il link ai 37 documenti iniziali del dossier che erano stati pubblicati da un sito rimasto poi bloccato. Almeno questi sono adesso al sicuro e non possono essere alterati dai media straccioni che tanto per gradire hanno già tentato di coinvolgere Trump che invece non figura in questi elenchi. Eccoli e consiglierei di non buttarli via, ma di tenerli come parte di una collezione del terribile presente.

Redazione

 

 

 

 

Carica ulteriori articoli correlati
Carica altro Redazione Inchiostronero
Carica altro DIBATTITI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllate anche

«L’ALCHIMIA DEL FEGATO: UN VIAGGIO TRA MATERIA E SPIRITO»

Il significato simbolico del fegato nell'antica storia di Prometeo …