Questa notizia oggi non apparirò su nessun giornale mainstream 

VACCINI E COVID: FATTI E CIFRE DELLA PIÙ

GRANDE RAPINA DEL SECOLO


Dopo aver ammesso in tribunale la possibilità di pericolosi effetti collaterali, talvolta anche letali, Astrazeneca ha ritirato dal mercato il suo vaccino anti Covid. La decisione è ufficiale e le fiale di Vaxzevria, come era conosciuto nel mondo scientifico, non saranno più disponibili. L’azienda è stata citata in giudizio per gli effetti avversi (coaguli di sangue e problemi circolatori) che hanno causato alcuni decessi”. La notizia è di oggi, dovrebbe aprire tutti i giornali e telegiornali, ma non è così. Perché?

Draghi: «L’appello a non vaccinarsi significa appello a morire»

Insomma, non eravamo matti quando in libertà decidemmo in tanti di non vaccinarci. Io scelsi di non farlo proprio per quegli effetti immediatamente descritti. Fui vessato, trascinato in tv e additato come untore, fu detto dai Bassetti di turno che poiché ero obeso se avessi contratto il Covid sarei morto sull’onda del Draghi di “non ti vaccini, ti ammali, muori”, fui pesantemente insolentito dai Burioni e dai Cartabellotta sempre tronfi, infine furono lesi i miei principali diritti di cittadino con l’obbligo vaccinale e il green pass. Oggi ritirano il vaccino da tutto il mondo per gli effetti avversi anche letali e leggo sette righe nascoste in pagine secondarie. L’Unione europea ha acquistato da Astrazeneca 300 milioni di dosi di questo vaccino. L’opzione per ulteriori 100 milioni di dosi non venne attivata, perché già nel giugno 2021 erano chiari i problemi. Il commissario europeo Breton negò che la causa fosse “la qualità del vaccino, che è molto buona”. E partì il contratto con Pfizer per 900 milioni di dosi con opzione per altri 900 milioni.

Ursula von der Leyen trattò direttamente via sms il contratto per questi 1.8 miliardi di dosi con il capo di Pfizer, Albert Bourla. Come è noto gli sms di questa trattativa sono stati cancellati e sia Von der Leyen che Bourla hanno rifiutato di rivelarne il contenuto. Tra una settimana, il 17 maggio, i due sono stati convocati al tribunale di Liegi che ha aperto un’indagine ufficiale, ma non si presenteranno. Dalla relazione depositata dalla Corte dei Conti europea il 12 settembre scorso sappiamo però che l’Ue con queste formule a trattativa sostanzialmente privata ha acquistato tra il 2020 e la fine del 2021 4.6 miliardi di dosi di vaccino Covid sborsando 71 miliardi di euro con contratti di “acquisto anticipato”, cioè pagando prima della consegna.

L’Unione europea ha 447 milioni di abitanti, sono state acquistate più di 10 dosi di vaccini a persona compresi neonati e bambini. Sono stati del tutto ignorati effetti avversi e decessi, è stato fatto terrorismo presso chi non si vaccinava, sono state propagandate con assillo martellante una valanga di fake news dai governi e dai media, il tutto per coprire la più grande rapina della storia: 71 miliardi di euro rubati in un solo anno alla fiscalità generale, cioè presi dai soldi che paghiamo tutti noi in tasse, per farli finire nelle mani di pochissimi soggetti che vendevano a 18 quel che a loro costava cinquanta volte dì meno produrre. Il tutto già pagato prima di produrlo.

Ecco, tutti questi fatti e queste cifre non sono sui giornali e oggi che uno dei vaccini più noti viene fatto sparire per sempre dal mondo, la notizia è relegata tra le brevi. Se votate alle europee per i partiti che hanno avallato questo scempio, dovete essere proprio fessi. Noi del Popolo della Famiglia andammo in piazza con le bandiere per gridare il nostro no a obbligo vaccinale e green pass. Coerentemente i nostri eletti all’Europarlamento, che candidiamo nella lista Libertà, mai voteranno a favore di Ursula von der Leyen e dei suoi complici nella più grande rapina della storia. Se voi votate per i partiti che hanno unanimemente sostenuto le politiche vaccinali siete proprio fessi e non è una questione di essere no vax. Potete avere ogni opinione che volete sui vaccini e non voglio convincervi, ma i fatti sono quelli che vi ho esposto. Sapete bene che queste notizie sono state nascoste dal nostro sistema politico e dal conseguente sistema dell’informazione, se siete sinceri con voi stessi ammetterete che sono questioni e soprattutto cifre che leggete qui per la prima volta. E allora non potete non chiedervi il perché.

Mario Adinolfi

 

Carica ulteriori articoli correlati
Carica altro Redazione Inchiostronero
Carica altro MEDICINA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllate anche

«VIVA DANTE»

Certamente la stupidità è l’elemento più abbondante della contemporaneità …