Prepararsi all’offensiva di Mescal e Tequila

WHISKY IL PIÙ RICHIESTO, MA È L’ORA DI TEQUILA E MESCAL


Prepararsi all’offensiva di Mescal e Tequila. Tempi più lunghi per un grande rilancio della grappa. Cognac ed Armagnac piacciono ma sono penalizzati dai prezzi eccessivi. E il Whisky resta sempre il più richiesto dalla clientela internazionale. Una degustazione al Turin Palace Hotel non è mai solo una degustazione, in questo caso di grandi, grandissimi Whisky. Ma si trasforma, immancabilmente, in un confronto su storia, economia, tradizioni, tendenze, mercati, letteratura.

Perché gli esperti che illustrano – durante la degustazione – le caratteristiche e le differenze tra Bourbon, Whisky canadese, Scotch, Whisky irlandese e giapponese, amano spaziare ampliando il discorso ad altri distillati ed alle preferenze della clientela. Ed allora è inevitabile citare Maigret ed il suo Calvados, per passare ad Hemingway o agli influssi del commodoro Perry sull’introduzione del Whisky in Giappone.

 

 

 

 

Ma l’analisi diventa anche economica, con le antiche distillerie britanniche che chiudono ed altre che aprono, grazie a giovani imprenditori che guardano al futuro recuperando l’artigianalità del passato. Non solo sulle isole della Scozia. Perché anche in Sud Tirolo si sta producendo Whisky di alta qualità per iniziativa di giovani imprenditori locali. Con cereali locali e, soprattutto, con un’ottima acqua che è, in fondo, l’elemento fondamentale per un grande Whisky.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Senza dimenticare, ovviamente, le botti il cui commercio internazionale è diventato un fattore di grande rilevanza nel prezzo finale. Botti per il Bourbon statunitense che, terminato l’utilizzo, vengono vendute in Europa – dove cresce la produzione anche nelle aree centro orientali – e riutilizzate per offrire particolari caratteristiche al prodotto finale. Botti che hanno 3 o 4 vite, che durano anche 40 anni. Non solo Bourbon, comunque. Si cercano nuove caratteristiche magari riutilizzando botti che hanno accolto il Marsala.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli appassionati di Whisky possono organizzare, purché in gruppo, apposite degustazioni guidate al Turin Palace Hotel. Oppure possono scegliere il loro Whisky preferito al bar dell’hotel.

Andrea Marcigliano
Redazione Electo

 

 

 

  • Mike Hammer non riflette, spara.

    ” Mickey Spillane compie 100 anni dalla nascita. Pseudonimo di Frank Michael Morrison Spil…
Carica ulteriori articoli correlati
Carica altro Redazione Electo
Carica altro DIBATTITI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllate anche

«NUOVE PROFESSIONALITÀ NEGLI HOTEL ITALIANI? NEANCHE A PARLARNE…»

Da un lato ci sono le grandi strategie turistiche …